Come pulire le seppie – passaggi illustrati

Come pulire le seppie – passaggi illustrati

Difficoltà: Principiante Tempo di preparazione 30 min Tempo totale 30 min Stagione migliore: Primavera

Descrizione

Cari amici oggi vi mostro Come pulire le seppie.

E qui si apre un capitolo della mia vita perché dovete sapere che son cresciuta guardando mio padre pulire il pesce.

Lui un grande intenditore, amante della cucina, figlio d'arte perché suo padre (mio nonno) aveva una pescheria, perciò capite bene quanto lui possa aver trasmesso a me.

Tutto quello che riesco a fare ovviamente è merito del mio papà, soprattutto in ambito di secondi di carne e pesce.

Per i lievitati mi rifaccio a mamma, PAGNOTTE, PIZZA 😍

Tornando alla pulizia delle seppie, so perfettamente di cosa si parla e se si parla di seppie quelle devo pulirle da me perché se si rompe una sacca col nero, la responsabilità deve essere mia :-P

Affidatevi a me e vi dirò con assoluta certezza come pulire le seppie e tutte le parti che potete utilizzare.

Perciò armatevi di una forbice, indossate un bel grembiule perché qualche schizzo potrebbe anche sporcarvi e si parte!!!

Vi abbraccio e non dimenticate di passare dalla mia PAGINA FACEBOOK

Ingredienti

Come pulire le seppie

Come pulire le seppie

  1. Pulire le seppie è semplice, tuttavia c'è una fase abbastanza delicata che è quella del prelievo della sacca dove è contenuto il "nero" e ovviamente è importante che questa rimanga integra.

    Perciò per prima cosa sfilate la testa con i tentacoli.

    Tagliate gli occhi e togliete il dente.

    Attaccato alla testa rimane il fegato (si usa anche quello per fare un ottimo sugo, ma se non vi piace potete eliminarlo).

    pulire le seppie
  2. Con una forbice praticate un taglio lungo 3/4 rispetto alla lunghezza del ventre della seppia.

    Dovete fermarvi esattamente dove mi sono fermata io.

    Adesso allargate con le mani molto delicatamente e continuata ad aprirla sempre con le mani, separando il corpo della seppia dalla cartilagine.

    come pulire le seppie
  3. Sfilate molto delicatamente la sacca contenente il nero, cercando di liberarla da quella sottilissima pellicola che la avvolte e ponetela in un piattino.

    come pulire le seppie
  4. Ponete in un'altra ciotola le uova e le due masse bianche che avvolgono di gelatina le uova.

    Eliminate l'osso della testa sfilandolo delicatamente.

    Sciacquate sotto il getto d'acqua corrente fredda.

    Le vostre seppie sono pronte per essere utilizzate.

    sugo al nero di seppia
  5. Prova la ricetta del SUGO AL NERO DI SEPPIA

    spaghetti al nero di seppia

Seguimi sui social

  1. VI ABBRACCIO e mi raccomando...NON DIMENTICATE di mettere MI PIACE alla mia PAGINA FACEBOOK

    Trovate Lamiabuonaforchetta anche su INSTAGRAM e PINTEREST

    SCRIVETEVI al mio canale TELEGRAM per ricevere gratuitamente le mie ricette!

Tatiana

Tatiana

Su di me...

Mi chiamo Tatiana, una ragazza felicemente sposata e mamma di tre splendidi bambini. Sono una siciliana doc, amo la mia terra con tutta me stessa, soprattutto non riuscirei a stare lontana dal mio mare...mi basta solo guardarlo e ascoltarlo per trovare pace. La passione che ho per la cucina mi ha portato qui, a scrivere le ricette del mio cuore, legate alla mia famiglia. Poi mi piace anche sperimentare ricette popolari e di fantasia. Il nome del mio blog lo dedico ai miei figli che sono la mia soddisfazione più grande e tutto quello che preparo in primis è per loro...sono loro lamiabuonaforchetta! Seguitemi...ogni piatto ha qualcosa da raccontarvi ❤️

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *