Amaretti siciliani – ricetta di mamma

Amaretti siciliani – ricetta di mamma

Difficoltà: Principiante Tempo di preparazione 15 min Tempo di cottura 9 min Tempo totale 24 min Stagione migliore: Inverno

Descrizione

Cari amici oggi pubblico questa ricetta meravigliosa, gli Amaretti siciliani!

Si tratta di una ricetta storica di famiglia, questi biscotti li prepara sempre mia mamma sotto le festività di Natale e Pasqua. E sono immancabili insieme ai Biscotti Savoia e ai Mucatuli (o Nucàtuli) che presto scriverò, promesso *_*

Semplicissimi da realizzare, l'unica raccomandazione che mi preme fare è quella dei tempi di cottura perchè se eccedete nei minuti rischiate di sfornarli "secchi".

Perciò il consiglio è sempre quello di provare con pochi biscotti così da regolarsi in base al proprio forno.

Adesso vi lascio alla lettura e vi aspetto nella mia PAGINA FACEBOOK per scoprire tante altre belle ricette.

Un abbraccio

Tatiana

Ingredienti

Preparazione Amaretti siciliani

  1. Per preparare gli Amaretti siciliani, per prima cosa tritate le mandorle insieme a parte di zucchero.

    Le mandorle sono con la buccia (non tostate), se preferite potete utilizzare quelle senza buccia.

    Quindi versate in una terrina tutti gli ingredienti: la farina di mandorle e la farina 00, lo zucchero, le uova sbattute, lo strutto.

    Unite anche tutti gli aromi e il lievito.

    Adesso iniziate ad impastare con le mani aggiungendo anche il marsala (mezzo bicchiere), dovrete ottenere un composto morbido e omogeneo.

    In alternativa al Marsala potete utilizzare Maraschino o Vermut.

    Formate una palla, copritela con pellicola trasparente e lasciatela riposare per circa mezz'ora in frigorifero.

    Trascorso il tempo di riposo riprendete l'impasto e formate tante palline; per darvi l'idea della grandezza, deve essere quanto quella dei cioccolatini Raffaello.

  2. Cottura

    Successivamente passate le palline dallo zucchero e disponete gli amaretti su una teglia ricoperta da carta forno e cuocete in forno modalità ventilata, preriscaldato a 180 °C per 8-10 minuti.

    Non andate oltre questi tempi di cottura altrimenti rischiate che i biscotti secchino, invece devono rimanere umidi all'interno. Perciò il consiglio è sempre quello di provare con pochi biscotti così da regolarsi in base al proprio forno.

    Infine sfornate e lasciateli raffreddare sulla teglia.

    I vostri Amaretti siciliani sono pronti per essere gustati...Buon appetito!

    amaretti siciliani
    Potete conservare gli Amaretti siciliani dentro un contenitore ermetico per diversi giorni. Quando diventano secchi potete utilizzarli sbriciolati nelle torte di mele o pere.
  3. Prova anche la ricetta dei BISCOTTI SAVOIA clicca QUI

    biscotti savoia

    Ti lascio anche quella degli AMARETTI AGLI AGRUMI clicca QUI

    amaretti agli agrumi

  4. Ti aspetto per un like...

    Se ti piacciono le mie ricette segui la mia PAGINA FACEBOOK

    Trovi Lamiabuonaforchetta anche su INSTAGRAM

    ISCRIVITI al mio canale TELEGRAM per ricevere gratuitamente le mie ricette!

Tatiana

Tatiana

Su di me...

Mi chiamo Tatiana, una ragazza felicemente sposata e mamma di tre splendidi bambini. Sono una siciliana doc, amo la mia terra con tutta me stessa, soprattutto non riuscirei a stare lontana dal mio mare...mi basta solo guardarlo e ascoltarlo per trovare pace. La passione che ho per la cucina mi ha portato qui, a scrivere le ricette del mio cuore, legate alla mia famiglia. Poi mi piace anche sperimentare ricette popolari e di fantasia. Il nome del mio blog lo dedico ai miei figli che sono la mia soddisfazione più grande e tutto quello che preparo in primis è per loro...sono loro lamiabuonaforchetta! Seguitemi...ogni piatto ha qualcosa da raccontarvi ❤️

2 commenti

  1. Ciao prima di tutto mi complimento per il sito!! Ho visto varie ricette e consigli davvero molto utili. Per quanto riguarda questa ricetta, volevo chiederti ma come posso sostituire il camomo? E il Marsala è possibile sostituire con il latte o con qualcosa che non sia liquore?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *