Cavati fatti in casa con farina di grano duro

Cavati fatti in casa con farina di grano duro

Difficoltà: Principiante Tempo di preparazione 45 min Tempo di cottura 10 min Tempo totale 55 min Porzioni: 5 Stagione migliore: Adatto tutto l'anno

Descrizione

I Cavati fatti in casa con farina di grano duro, sono un formato di pasta fresca di semola tipica della mia città Ragusa.

Dalla forma allungata e incavata verso l’interno, che si ottiene con una leggera pressione delle dita da esercitare su di un piccolo pezzo di pasta.

I miei ricordi sono particolarmente legati al periodo bellissimo di quando ero bambina e aiutavo mia nonna a farli, la felicità ❤❤ ❤

Cosa non farei per un ultimo abbraccio a mia nonna ❤ quello che insegnano i nonni è patrimonio d'amore infinito.

I cavatelli sono ottimi conditi con salsa di pomodoro fresco, ragù, per non parlare la bontà della zuppa di fagioli con i cavati fatti più lunghi (i famosi "manu ri fauci").

Insomma potete sbizzarrirvi come più vi fa piacere utilizzarli, stanno bene con tutto!

Adesso vi lascio alla lettura della ricetta e vi aspetto in PAGINA FB per un like…baci!

Un abbraccio

Tatiana

Ingredienti

Cavati fatti in casa

Preparazione Cavati fatti in casa

  1. Per preparare i Cavati fatti in casa con farina di grano duro per prima cosa mettete la farina nella planetaria, versate l'acqua a filo e cominciate a impastare col gancio a uncino.

    Attenzione all'acqua, potrebbe volercene di meno o poco più, dipende dal grado di assorbenza della farina.

    Dovete ottenere un impasto abbastanza morbido.

  2. Adesso infarinate la spianatoia e stendete l'impasto con il matterello dello spessore di 1 cm, poi con un coltello affilato tagliate delle strisce larghe 2 cm o 5 cm a seconda dell'utilizzo che volete farne.

    Quindi tagliate le strisce in "tocchetti" e con l'apposito attrezzo in legno rigato oppure con i rebbi di una forchetta o semplicemente con le mani, date ai cavati la tipica forma scavata a "righe".

    cavati fatti in casa
  3. cavati fatti in casa
  4. Infine disponete i cavati su un vassoio rivestito di un canovaccio pulito e spolverizzato di farina e continuate così fino al completamento.

    I vostri Cavati fatti in casa sono pronti per essere consumati come più vi piace! 

    cavati fatti in casa
  5. Provateli con la ZUPPA DI FAGIOLI E COTICA DI MAIALE, la fine del mondo!

    cavati e fagioli

  1. Ti aspetto per un like...        

    Se ti piacciono le mie ricette segui la mia PAGINA FACEBOOK

    Trovi Lamiabuonaforchetta anche su INSTAGRAM

    ISCRIVITI al mio canale TELEGRAM per ricevere gratuitamente le mie ricette!

Tatiana

Tatiana

Su di me...

Mi chiamo Tatiana, una ragazza felicemente sposata e mamma di tre splendidi bambini. Sono una siciliana doc, amo la mia terra con tutta me stessa, soprattutto non riuscirei a stare lontana dal mio mare...mi basta solo guardarlo e ascoltarlo per trovare pace. La passione che ho per la cucina mi ha portato qui, a scrivere le ricette del mio cuore, legate alla mia famiglia. Poi mi piace anche sperimentare ricette popolari e di fantasia. Il nome del mio blog lo dedico ai miei figli che sono la mia soddisfazione più grande e tutto quello che preparo in primis è per loro...sono loro lamiabuonaforchetta! Seguitemi...ogni piatto ha qualcosa da raccontarvi ❤️

2 commenti

  1. Ciao, se li preparo e non li mangio subito come li conservo. Una volta li ho messi in frigo in sacchetto gelo e si è appiccicato tutto. E poi in cottura sono risultati duri e non morbidi. Quanto tempo impiegano a cuocere? Grazie.

    1. Ciao se li vuoi congelare devi prima metterli larghi in un piccolo vassoio che entri in freezer, dopo circa 30 minuti puoi conservarli nel sacchetto freezer e così non si appiccicheranno.
      Io faccio sempre così. Per verificare la cottura ne devi prendere uno, tagliarlo a metà con il coltello e verificare che sia cotto. Perchè dipende da quanto sono grandi. Un abbraccio
      Tatiana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.