Caramelle gelee alla Fragola – ricetta facile

Caramelle gelee alla Fragola – ricetta facile

Difficoltà: Principiante Tempo di preparazione 10 min Tempo di cottura 6 min Tempo di riposo 4 ora Tempo totale 4 ore 16 min
Porzioni: 30
Stagione migliore: Primavera

Descrizione

Cari amici oggi ho preparato delle deliziose Caramelle gelèe alla fragola per i miei tre bimbi!

Golosissime, profumate e colorate, direi soprattutto genuine.

Ovviamente non piacciono soltanto ai bimbi, anche a noi grandi :-P

Prepararle è semplicissimo e il procedimento è sempre lo stesso, possono essere realizzate con qualsiasi altro succo di frutta: pesca, more, lamponi, mirtilli, kiwi, ciliegie, con succo di limone e arancia.

Insomma ad ogni stagione le sue caramelle gommose!

Perciò adesso vi lascio alla lettura della ricetta e vi aspetto in PAGINA FB per un like…baci!

Tatiana

Ingredienti

Caramelle gelèe alla fragola

Preparazione Caramelle gelèe alla fragola

  1. Per preparare le Caramelle gelèe alla Fragola per prima cosa lavate per bene le fragole sotto il getto d'acqua corrente.

    Quindi tamponatele delicatamente con carta assorbente, poi eliminate il picciolo e tagliatele a pezzetti.

    Nel frattempo in una ciotolina immergete i fogli di colla di pesce in abbondante acqua fredda e lasciateli ammorbidire.

    In secondo luogo frullate le fragole con un minipimer ad immersione.

    Adesso filtrate la purea di fragole in modo da ottenere un composto liscio e senza semini, pari a 100 ml (quello che ne rimane potete utilizzarlo per condirci lo yogurt magro).

    Aggiungete al composto il succo di limone filtrato.

    Infine versate in un pentolino lo zucchero e il  composto per le gelèe e mettete sul fuoco a fiamma moderata, mescolando costantemente.

    Portate a bollore e dal bollore cuocete per 5-6 minuti, sempre mescolando.

    Quindi spegnete e aggiungete i fogli di colla di pesce strizzati, mescolando per farli sciogliere completamente.

    Rivestite un contenitore rettangolare con pellicola trasparente e versate il preparato per le gelatine di fragole.

    Lo spessore finale delle gelatine alle fragole dovrà essere più o meno di un centimetro

    Oppure potete utilizzare degli stampini in silicone, quelli che si utilizzano per fare i cioccolatini.

    Per ultimo lasciate raffreddare a temperatura ambiente per almeno 3-4 ore (non vanno messe né in frigorifero, né in freezer).

Successivamente...

  1. Sformate il composto gelatinoso su un piano pulito e con l’aiuto di un coltello ben affilato, tagliate prima a strisce e poi a cubetti. 

    Per ultimo versate dello zucchero in un piatto e rigirate le gelatine su tutti i lati.

    Sarebbe consigliabile utilizzare lo zucchero idrorepellente da pasticceria, perché con il tempo l'umidità delle gelatine tende a far sciogliere lo zucchero esterno.

    Infatti consiglio di far essiccare per qualche ora le gelèe (anche tutta la notte) per poi rotolarle nello zucchero.

    O comunque è meglio zuccherarle poco prima di servirle, tanto finiscono in un battibaleno!

    caramelle gelee alla fragola
  2. Spero la ricetta vi sia piaciuta!

    Potrebbe piacervi anche la ricetta delle CARAMELLE MIELE E ZENZERO

    caramelle per il mal di gola
  3. Ti aspetto per un like...        

    Se ti piacciono le mie ricette segui la mia PAGINA FACEBOOK

    Trovi Lamiabuonaforchetta anche su INSTAGRAM

    ISCRIVITI al mio canale TELEGRAM per ricevere gratuitamente le mie ricette!

Tatiana

Tatiana

Su di me...

Mi chiamo Tatiana, una ragazza felicemente sposata e mamma di tre splendidi bambini. Sono una siciliana doc, amo la mia terra con tutta me stessa, soprattutto non riuscirei a stare lontana dal mio mare...mi basta solo guardarlo e ascoltarlo per trovare pace. La passione che ho per la cucina mi ha portato qui, a scrivere le ricette del mio cuore, legate alla mia famiglia. Poi mi piace anche sperimentare ricette popolari e di fantasia. Il nome del mio blog lo dedico ai miei figli che sono la mia soddisfazione più grande e tutto quello che preparo in primis è per loro...sono loro lamiabuonaforchetta! Seguitemi...ogni piatto ha qualcosa da raccontarvi ❤️

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *