Zeppole con Acciughe e Olive – morbidissime

Zeppole con Acciughe e Olive – morbidissime

Difficoltà: Principiante Tempo di preparazione 15 min Tempo di cottura 30 min Tempo di riposo 2 ora Tempo totale 2 ore 45 min Porzioni: 6 Stagione migliore: Adatto tutto l'anno

Descrizione

Cari amici oggi vi faccio assaggiare le Zeppole con Acciughe e Olive, sono delle frittelle salate di una bontà esagerata, una tira l'altra!

E' un finger food ideale per arricchire i vostri buffet.

L'impasto morbidissimo vede l'utilizzo di fiocchi di patate che vi ricordo, sono quelli che trovate al supermercato per fare il purè di patate

La farina da utilizzare raccomando quella di grano duro e non la farina 00, perché assorbe troppo olio.

Poi un'altra cosa, i fiocchi di patate assorbono tanta acqua, perciò non meravigliatevi della quantità che vi indico.

Con queste dosi verranno circa 900 g di zeppole.

Vanno servitele calde accompagnate da un buon bicchiere di vino rosso.

Insomma penso d'avervi detto tanto, provatele vi conquisteranno, ne sono certa!

Adesso vi lascio alla lettura della ricetta e vi aspetto in PAGINA FB per un like...baci!

Tatiana

Ingredienti

Preparazione Zeppole con acciughe e olive

  1. Per preparare le Zeppole con Acciughe e Oliveper prima cosa versate in una ciotola la farina, i fiocchi di patate mezzo cucchiaino di sale.

    In secondo luogo sciogliete il lievito di birra nell'acqua appena tiepida (attenzione, ricordo sempre di non utilizzare acqua calda altrimenti si disattivano i lieviti), poi versatela pian piano nella farina e impastate con le mani.

    Dovete ottenere un impasto molle.

    Infine aggiungete pezzetti di acciughe e olive nere e lasciate lievitare per circa 3 ore, fino al raddoppio del volume.

    Per ultimo friggete le zeppole in abbondante olio di semi bollente.

    Per misurare la temperatura dell’olio che deve essere tra i 150-160° C io utilizzo un termometro da cucina, tra l’altro molto economico e sempre utilissimo ve lo consiglio!

    Se volte risparmiare olio fate come faceva mia nonna che le friggeva in una padella larga mettendo un dito di olio.

    Quindi scolatele e adagiatele in un piatto da portata con della carta assorbente che assorbirà l'olio in eccesso.

    Infine spolverizzate il sale e portatele le frittelle in tavola calde o tiepide.

    Buon appetito e alla prossima ricetta...

    zeppole con acciughe e olive

    *”Presenza di link di affiliazione su cui si ottiene una piccola quota dei ricavi, senza variazioni dei prezzi.” “#adv” “Link sponsorizzati inseriti nella pagina”.
  2. PROVA ANCHE LA RICETTA DEL PANE RAFFERMO FRITTO

    pane raffermo fritto
  3. Tante idee per farcire i vostri TRAMEZZINI DA BUFFET

    tramezzini per buffet
  4. Ti aspetto per un like...        

    Se ti piacciono le mie ricette segui la mia PAGINA FACEBOOK

    Trovi Lamiabuonaforchetta anche su INSTAGRAM

    ISCRIVITI al mio canale TELEGRAM per ricevere gratuitamente le mie ricette!

Tatiana

Tatiana

Su di me...

Mi chiamo Tatiana, una ragazza felicemente sposata e mamma di tre splendidi bambini. Sono una siciliana doc, amo la mia terra con tutta me stessa, soprattutto non riuscirei a stare lontana dal mio mare...mi basta solo guardarlo e ascoltarlo per trovare pace. La passione che ho per la cucina mi ha portato qui, a scrivere le ricette del mio cuore, legate alla mia famiglia. Poi mi piace anche sperimentare ricette popolari e di fantasia. Il nome del mio blog lo dedico ai miei figli che sono la mia soddisfazione più grande e tutto quello che preparo in primis è per loro...sono loro lamiabuonaforchetta! Seguitemi...ogni piatto ha qualcosa da raccontarvi ❤️

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *