Frittura di totani con crostini al prezzemolo – come fare una buona panatura

Frittura di totani con crostini al prezzemolo – come fare una buona panatura

Difficoltà: Principiante Tempo di preparazione 30 min Tempo di cottura 20 min Tempo totale 50 min Porzioni: 4 Stagione migliore: Adatto tutto l'anno

Descrizione

Frittura di totani con crostini al prezzemolo quanta bontà!

 

Quando parliamo di frittura di molluschi pensiamo subito ai calamari, ma chi l'ha detto che non possiamo fare una buonissima frittura di totani!?

 

Avrei potuto chiamare questo secondo piatto di pesce “frittura di calamari”, essendo totani e calamari confondibili per alcune caratteristiche simili, specie se fritti. Il totano ha una carne leggermente più dura rispetto a quella del calamaro, ma si presta benissimo per secondi piatti di pesce dal sapore ricco e gustoso.

 

In cucina ci vuole onestà e vi assicuro che il mio "Fritto di Totani con crostini al prezzemolo" non ha niente da invidiare a quello di calamari.

 

Anzi io la faccio quasi esclusivamente con questi e vi assicuro che viene una paranza buonissima! Sono anche più economici, se si vuole risparmiare qualcosa.

 

Accompagnateli con dei crostini di pane al prezzemolo e limone spremuto.

 

Sono sicurissima che vi piacerà!

Adesso vi lascio alla lettura della ricetta e vi aspetto in PAGINA FB per un like...baci!

Tatiana

Frittura di totani

Per le Bruschette

Preparazione Frittura di Totani

  1. Prepariamo le bruschette

    Per preparare la Frittura di Totani con crostini al prezzemolo, per prima cosa prepariamo le bruschette con del pane raffermo.

    Affettate il pane e passarlo dalla griglia per qualche minuto su entrambi i lati.

    Condite con del prezzemolo tritato, olio extra vergine d'oliva, sale e, a piacere, pepe nero.

     

  2. Puliamo i Totani

    Per prima cosa sfilate la cartilagine e la testa del totano.

    Separate i tentacoli dal corpo ed eliminate il becco posto al centro dei tentacoli.

    Tagliate il corpo a rondelle e la testa con i tentacoli in 2–3 parti.

    Lavate bene il tutto sotto acqua corrente fredda, asciugando poi con della carta assorbente.

    Infarinate il pesce con farina e pan grattato, eliminando poi la farina in eccesso.

    Friggete il tutto in olio extra vergine d’oliva bollente per qualche minuto. Quindi scolate e fare asciugare, su della carta assorbente, l’olio in eccesso.

    Aggiungete il sale e servire il fritto accompagnandolo con spicchi di limone da spremere a piacere sul pesce e le bruschette al prezzemolo.

    Buon appetito!!!    

    Potrebbe interessarti COME PULIRE LE VONGOLE ED ELIMINARE OGNI TRACCIA DI SABBIA

    pulizia delle vongole
  3. VI ABBRACCIO e mi raccomando...NON DIMENTICATE di mettere MI PIACE alla mia PAGINA FACEBOOK

    Trovate Lamiabuonaforchetta anche su INSTAGRAM e PINTEREST

    SCRIVETEVI al mio canale TELEGRAM per ricevere gratuitamente le mie ricette!

Tatiana

Tatiana

Mi chiamo Tatiana, una ragazza felicemente sposata e mamma di tre splendidi bambini. Sono una siciliana doc, amo la mia terra con tutta me stessa, soprattutto non riuscirei a stare lontana dal mio mare...mi basta solo guardarlo e ascoltarlo per trovare pace. La passione che ho per la cucina mi ha portato qui, a scrivere le ricette del mio cuore, legate alla mia famiglia. Poi mi piace anche sperimentare ricette popolari e di fantasia. Il nome del mio blog lo dedico ai miei figli che sono la mia soddisfazione più grande e tutto quello che preparo in primis è per loro...sono loro lamiabuonaforchetta! Seguitemi...ogni piatto ha qualcosa da raccontarvi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *